LE ATTIVITA' DELL'ASSOCIAZIONE

"Il vero fratello è colui che ti sta sempre vicino"

Missione nei campi

SaharawInsieme-Onlus-Missione-nei-campi-LITE

Nonostante le difficoltà crescenti, dovute a questioni politiche (come la recente guerra civile in Mali) e il diffondersi endemico di reti terroristiche di stampo religioso, ogni anno l’Associazione organizza un viaggio nel deserto per far sì che non si spezzi la continuità degli aiuti che tanto generosamente vengono donati dai cittadini, e i legami che negli anni sono stati intessuti con la popolazione locale.

Adozioni a Distanza

Foto-Adozione-a-distanza-SaharawInsieme-Onlus

Uno dei progetti più interessanti che l’Associazione porta avanti è quello delle Adozioni a Distanza di bambini Saharawi presso il Campo di Rifugiati nel deserto di Tindouf (Sahara algerino)

Il progetto è finalizzato a:

  • aiutare delle famiglie in difficoltà economica;
  • stabilire un legame diretto tra il bambino, la sua famiglia e l’affidatario italiano;
  • promuovere la conoscenza della Causa Saharawi.

Tutti possono aderire al progetto sottoscrivendo una domanda di adesione, con la quale ci si   impegna moralmente, per la durata minima di un anno, a versare una quota annuale di €180,00 per adozione.

Una volta ogni anno, i volontari di Saharawinsieme Onlus si recano nei campi Profughi di Tindouf per effettuare la consegna del contributo direttamente nelle mani della madre del bambino/a.

Documentazione:

In occasione delle missioni dei volontari vengono raccolte notizie e scattate foto al bambino ed alla madre, che al rientro verranno consegnate all’affidatario italiano.

Identificazione dei bambini:

Le autorità Saharawi identificano le famiglie che più necessitano di aiuti, e su tale base presentano ai volontari dell’associazione la lista dei bambini da adottare a distanza.

Scambio di corrispondenza:

Gli affidatari italiani, in occasione delle missioni dei volontari, possono inviare ai bambini e alle loro famiglie corrispondenza, foto e altro materiale che li aiuti a mantenere un contatto con loro.

Visite ai bambini:

Chiunque può far visita ai bambini e alle loro famiglie. Per farlo è necessario comunicare tale volontà all’Associazione, che provvederà a organizzare i contatti con i rappresentanti Saharawi in Italia per le necessarie autorizzazioni e per il visto d’ingresso in Algeria.

È inoltre possibile, e gradito, aggregarsi ai volontari in occasione delle missioni.