I PROGETTI DELL'ASSOCIAZIONE

"Il vero fratello è colui che ti sta sempre vicino"

Negli anni, il Comitato prima e l'Associazione poi, hanno realizzato in collaborazione con il Comune di Pontassieve numerosi progetti di cooperazione internazionale in favore della popolazione Saharawi (ad es: l'acquisto di cammelle da latte, di cisterne per la raccolta dell'acqua, la costruzione di una ludoteca nei campi profughi).

Numerose sono poi le attività che l’Associazione porta avanti ogni anno:

Accoglienza Estiva - "Piccoli Ambasciatori di Pace"

Accoglienza estiva "piccoli Ambasciatori di pace" bambini Saharawi

Il progetto nasce e si sviluppa nell’ambito della campagna nazionale di accoglienza dei bambini Saharawi coordinata dall’Associazione, e coinvolge diversi comuni e associazioni del territorio per un periodo complessivo di circa 2 mesi. In particolare i comuni di Pontassieve e di Pelago, con l’aiuto di organizzazioni di volontariato e di volontari, ogni estate accolgono almeno 10 bambini (di circa 8-12 anni) insieme a un accompagnatore.

Questi bambini, chiamati ‘Piccoli Ambasciatori di Pace’, hanno in questo modo la possibilità non solo di fuggire dalla calura estiva del deserto dell’Hammada (che in estate supera i 50°!), ma anche quella più unica che rara di poter essere visitati e, se necessario, curati nelle nostre strutture mediche d’avanguardia.

Sono bambini che escono per la prima volta dai campi, e che per questo si trovano a vivere come eccezionali esperienze per noi quotidiane. La curiosità, l’entusiasmo e l’affetto di questi piccoli ospiti rende speciale il tempo trascorso vicino a loro, capaci come sono di rubare a chiunque un pezzo di cuore e di toccare nel profondo emozioni potentissime.

La mia scuola per la pace

SaharawInsieme-Onlus-Progetto-Scuola-per-la-pace-LITE

Un progetto per sostituire la cultura della guerra con la cultura della Pace, la cultura della competizione selvaggia con quella della cooperazione, l’esclusione con l’accoglienza, l’individualismo con la solidarietà, la separazione con la condivisione,
l’arricchimento con la ridistribuzione.

Nello stesso contesto progettuale i Comuni e l’Associazione Saharawi Insieme si impegnano in attività informative al fine di far conoscere la storia di questo popolo.

La proposta “La mia scuola per la pace” si inserisce in questo contesto e mira, tramite attività didattiche, a costruire reti e mantenere relazioni con il popolo Saharawi e promuovere lo scambio e la conoscenza tra le scuole del Comune di Pontassieve e di Pelago (Scuole primarie e secondarie di I e II grado) e le scuole Saharawi.

Il percorso ha i seguenti obiettivi:

  • conoscenza della storia e della condizione geografica del continente africano in relazione al resto del mondo, in particolare all’Europa;
  • conoscenza della storia e della cultura del Sahara Occidentale e della organizzazione sociale dei campi dei profughi Saharawi in Algeria;
  • consapevolezza che la pace non è solo assenza di guerra , ma diritto ad una vita libera e dignitosa. Riflessioni sulla guerra e sulla solidarietà.

Le classi verranno coinvolte in uno scambio di corrispondenza con i ragazzi e le ragazze Saharawi delle scuole dei campi profughi, ponendoli in comunicazione, pur nella diversità culturale, nella ricerca di aspirazioni e problematiche comuni tramite due incontri.

Alla fine del progetto le attività svolte verranno presentate alle famiglie e verrà illustrato il progetto di accoglienza estiva dei bambini dei campi profughi Saharawi in modo di allargare la partecipazione a tutti gli interessati.